Formaggio senza colesterolo

Formaggio senza colesterolo

Quali sono i formaggi privi di grassi saturi



Dedicato a coloro i quali soffrono di patologie legate all'eccesso di colesterolo nel sangue (vedi distinzione tra colesterolo buono e cattivo) e non vogliono rinunciare ad assaporare prodotti di qualità normalmente a loro proibiti.

Cos'è il colesterolo?

Il colesterolo è un componente naturale delle cellule del corpo umano ed è quindi presente in tutti i tessuti. Una dieta scorretta può produrre un eccesso di questo grasso che rischia di ostruire i vasi sanguigni causando gravi patologie di varia natura.

Un buon stile di vita, strutturato su una dieta sana, una periodica attività motoria ed evitando tutte le conseguenze negative causate dal fumo, l'abuso di alcool e droghe, consente di mantenere i livelli di colesterolo nella norma ed in generale di vivere meglio e più a lungo

Dieta senza colesterolo

Alcune patologie di particolare gravità necessitano di un controllo puntuale relativo alla quantità di lipidi assunti che influiscono sulla presenza del colesterolo. Invece generalmente il nostro fisico ha bisogno di assumere in quantità adeguate di grassi come di zuccheri, fibre e proteine.

Formaggi senza colesterolo

E' possibile reperire sul mercato i quali, pur mantenendo elevati livelli di gusto e adeguate proprietà nutrizionali posso essere consumati da chiunque.

Denominazione: Trenta
Descrizione: Contenente grassi insaturi di origine vegetale (caglio microbico vegetale), possiede di media il 75% in meno di colesterolo di prodotti similari.

Denominazione: Delizia light
Descrizione: Specialità alimentare unica nel suo genere, il delizia contiene tofu di soia (sino al 40% massimo) che come noto contiene pochi acidi grassi saturi e colesterolo, "brucia" il colesterolo presente e ha tutti gli amminoacidi essenziali pur essendo di origine vegetale.

L'aiuto della tecnologia per una dieta sana

Anche la tecnologia, pur nel suo sviluppo esponenziale non privo di rischi e criticità, prevede degli aspetti positivi per il perseguimento di una sana alimentazione e quindi di un buon stile di vita.

Le tecnologie più recenti in tema di big data e internet of things possono infatti aiutare nello sviluppare una maggiore consapevolezza di quello che c'è di buono da mangiare e di quello che va eliminato dalla propria dieta o gestito in maniera parsimoniosa.
Alcuni approfodimenti riguardi ai temi del food tech.

Se il tuo problema è l'intolleranza al lattosio troverai utile anche questo articolo.



Serena Food blogger Serena
Inviato Mercoledì 11 Dicembre 2019 alle 13:42 in Salute
Commenti inviati:

Freccia  vorrei consigliare il PerlaVì: formaggio senza lattosio ed a ridotto contenuto di colesterolo (in questo caso si tratta di formaggio... di solo latte italiano tra l'altro). www.novamarte.it

Inviato Venerdì 29 Luglio 2016 alle 18:9 da nicola

Inviato Lunedì 9 Maggio 2016 alle 9:47 da Serena

Freccia  Sono appena stata operata alla colicisti adoro i formaggi, ma al momento mi sono stati vietati.
Quali potrei mangiare?

Inviato Sabato 7 Maggio 2016 alle 14:33 da anonimo

Inviato Lunedì 2 Febbraio 2015 alle 12:29 da Serena

Freccia  Chi ha problemi di colono irritabile, può mangiare il trenta, visto che il lattosio mi provoca diarrea?

Inviato Domenica 1 Febbraio 2015 alle 12:44 da Paolo

Freccia  mi sembra molto disinteressato il suo commento al formaggio sardo....
mi sa molto di propaganda o pubblicità al proprio prodotto.

Inviato Sabato 1 Giugno 2013 alle 17:20 da Giuseppe

Freccia  Buongiorno, troverete tutte le indicazioni sul pecorino CLA prodotto in Sardegna, digitando giurtalia e sulla barra dei post pecorino CLA

Inviato Sabato 25 Maggio 2013 alle 7:52 da Giurtalia

Freccia  io per curiosità ho visitato il sito del trenta (www.trentaitalia.it)
dove ho trovato info molto chiare e soddisfacenti.
ho anche chiesto info al mio cardiologo che lo conosce molto bene e me lo consiglia. dice di essere l'unico adatto a chi ha problemi di colesterolo. io a Roma lo trovo abbastanza facilmente.(ps. gusto gradevole)

Inviato Sabato 25 Maggio 2013 alle 7:27 da Giuseppe

Freccia  A me avevano infatti segnalato il trenta, ma dell'altro non ne ho conoscenza alcuna. E quelli morbidi come certose e stracchini?

Inviato Venerdì 15 Marzo 2013 alle 14:25 da anonimo

Freccia  Il vero pecorino a basso livello di colesterolo è ottenuto in Sardegna, venduto comunemente nei mercati agro alimentari, è ottenuto dalle pecore che pascolano nei campi delle piantagioni di lino. Si cibano di semi di lino. Scriverò un post in merito su giurtalia. Digita giurtalia su google ed arrivi comodamente al mio blog. Cordiali saluti, Rita G. dalla Sardegna.

Inviato Venerdì 25 Gennaio 2013 alle 14:21 da Rita

Freccia  solo due che tristezza!!!!!!

Inviato Mercoledì 22 Febbraio 2012 alle 15:45 da anonimo

Freccia  mi dispiace ma l'amico di senigallia ma il TRENTA non si può chiamare formaggio.
francesco

Inviato Lunedì 2 Gennaio 2012 alle 10:57 da anonimo

Freccia  Io ho provato a cercarlo a Reggio Emilia.... ma nessuno sembra conoscerlo ! Peccato ...., venire a comprarlo a senigallia .... mi diventa un po' scomodo ! :-(

Inviato Sabato 19 Marzo 2011 alle 19:46 da nadia

Freccia  Grazie , ora è chiarissimo !!

Inviato Venerdì 16 Aprile 2010 alle 13:38 da anonimo

Inviato Venerdì 16 Aprile 2010 alle 9:10 da Serena

Freccia  non si capisce bene di che prodotto si tratti e con cosa sia fatto,
proprio chi è interessato a questi prodotti ha bisogno informazioni più esaurienti, grazie

Inviato Giovedì 15 Aprile 2010 alle 20:55 da Matteo



Commenta l'articolo


Nome (Facoltativo):


Indirizzo email (Facoltativo):
Se lo indichi rimane segreto e ricevi notifica automatica dei nuovi commenti a questo articolo.









Eventi 35

Formazione 23

Internet 2

Lavoro 3

Partners 2

Prodotti 25

Promozioni 7

Rassegna 10

Salute 17

Senigallia 7

Squisito 22

Vini 3